INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Al contenzioso in materia di revisione dei prezzi non è applicabile il rito abbreviato ex art. 119 CPA

Cons. Stato, Sezione II, 9 novembre 2020, n. 6884

data: 13.11.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Al contenzioso in materia di revisione dei prezzi dei pubblici appalti, che l’art. 133 CPA riserva alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, si applica il rito ordinario e non quello abbreviato di cui all’art. 119 CPA, riservato solo alla fase della procedura di affidamento.

Nel caso esaminato dal TAR la parte convenuta eccepiva la tardività dell’appello, per esserle stato notificato nel termine ordinario di sei mesi dalla pubblicazione della sentenza non notificata, ma oltre il termine dimidiato di tre mesi ex art. 119 CPA.

Il TAR respinge l’eccezione precisando che, nei limitati casi in cui il giudice amministrativo abbia giurisdizione sulla fase di esecuzione degli appalti – come è per la materia della revisione dei prezzi – il rito dovrà essere quello ordinario e non quello abbreviato, riservato solo alla fase della procedura di affidamento.

Al contenzioso in materia di revisione dei prezzi non è applicabile il rito abbreviato ex art. 119 CPA

Cons. Stato, Sezione II, 9 novembre 2020, n. 6884

data: 13.11.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Al contenzioso in materia di revisione dei prezzi dei pubblici appalti, che l’art. 133 CPA riserva alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, si applica il rito ordinario e non quello abbreviato di cui all’art. 119 CPA, riservato solo alla fase della procedura di affidamento.

Nel caso esaminato dal TAR la parte convenuta eccepiva la tardività dell’appello, per esserle stato notificato nel termine ordinario di sei mesi dalla pubblicazione della sentenza non notificata, ma oltre il termine dimidiato di tre mesi ex art. 119 CPA.

Il TAR respinge l’eccezione precisando che, nei limitati casi in cui il giudice amministrativo abbia giurisdizione sulla fase di esecuzione degli appalti – come è per la materia della revisione dei prezzi – il rito dovrà essere quello ordinario e non quello abbreviato, riservato solo alla fase della procedura di affidamento.