INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Il centro di raccolta differenziata può essere ubicato in una sotto-zona destinata ad attrezzature sportive

C.G.A. sez. VI, sent. 27 aprile 2021 n. 377

data: 07.05.2021
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

È legittima la decisione della Giunta comunale di organizzare la raccolta dei rifiuti nel Comune mediante lo strumento del “centro di raccolta differenziata”, ubicandolo in un’area ricadente all’interno di una “zona F”, zona che comprende le porzioni di territorio destinate ad ospitare attrezzature, servizi ed impianti di interesse generale e di natura sportiva.

A nulla rileva che la “zona F” sia strutturata in varie sotto-zone, con destinazioni particolari differenziate e che la sotto-zona prescelta per ubicarvi il centro di raccolta differenziata sia destinata ad attrezzature sportive.

Il servizio di raccolta dei rifiuti costituisce, infatti, un servizio pubblico che dev’essere erogato in modo capillare sull’intero territorio comunale – nessuna zona esclusa – e che, proprio per tale ragione, necessita di strutture e di impianti che rendano possibile organizzarlo in modo idoneo a realizzare efficacemente l’obiettivo.

Tali strutture ed impianti, dunque, devono poter essere ubicati ovunque ciò sia richiesto per il miglior funzionamento del servizio.

Il centro di raccolta differenziata può essere ubicato in una sotto-zona destinata ad attrezzature sportive

C.G.A. sez. VI, sent. 27 aprile 2021 n. 377

data: 07.05.2021
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

È legittima la decisione della Giunta comunale di organizzare la raccolta dei rifiuti nel Comune mediante lo strumento del “centro di raccolta differenziata”, ubicandolo in un’area ricadente all’interno di una “zona F”, zona che comprende le porzioni di territorio destinate ad ospitare attrezzature, servizi ed impianti di interesse generale e di natura sportiva.

A nulla rileva che la “zona F” sia strutturata in varie sotto-zone, con destinazioni particolari differenziate e che la sotto-zona prescelta per ubicarvi il centro di raccolta differenziata sia destinata ad attrezzature sportive.

Il servizio di raccolta dei rifiuti costituisce, infatti, un servizio pubblico che dev’essere erogato in modo capillare sull’intero territorio comunale – nessuna zona esclusa – e che, proprio per tale ragione, necessita di strutture e di impianti che rendano possibile organizzarlo in modo idoneo a realizzare efficacemente l’obiettivo.

Tali strutture ed impianti, dunque, devono poter essere ubicati ovunque ciò sia richiesto per il miglior funzionamento del servizio.