INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Il principio di leale collaborazione nei rapporti tra pubbliche amministrazioni

T.A.R. Napoli, sez.III,25 gennaio 2022, n.480

data: 04.02.2022
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Con il provvedimento in commento, il T.A.R. ha affermato che, il principio di leale collaborazione, riconosciuto al livello costituzionale dall’articolo 97, comma 2 e sancito anche dall’art.1, comma 2 bis, l.241/90, non solo regola i rapporti tra il singolo cittadino e la pubblica amministrazione ma deve essere inteso come un principio generale che sancisce una leale collaborazione all’interno del procedimento amministrativo.

Pertanto, tale principio non solo interessa i rapporti tra il singolo cittadino e la P.A. ma deve valere anche nei rapporti tra le singole amministrazioni pubbliche, nel caso in cui una rivesta la posizione di richiedente, cioè aspirante ad un beneficio erogato da altra amministrazione.

Il principio di leale collaborazione nei rapporti tra pubbliche amministrazioni

T.A.R. Napoli, sez.III,25 gennaio 2022, n.480

data: 04.02.2022
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Con il provvedimento in commento, il T.A.R. ha affermato che, il principio di leale collaborazione, riconosciuto al livello costituzionale dall’articolo 97, comma 2 e sancito anche dall’art.1, comma 2 bis, l.241/90, non solo regola i rapporti tra il singolo cittadino e la pubblica amministrazione ma deve essere inteso come un principio generale che sancisce una leale collaborazione all’interno del procedimento amministrativo.

Pertanto, tale principio non solo interessa i rapporti tra il singolo cittadino e la P.A. ma deve valere anche nei rapporti tra le singole amministrazioni pubbliche, nel caso in cui una rivesta la posizione di richiedente, cioè aspirante ad un beneficio erogato da altra amministrazione.