INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

È ammissibile l’offerta tecnica non firmata digitalmente da tutti i componenti del RTI quando è inequivocabilmente riconducibile agli stessi

TAR Liguria, Genova, Sez.I,6 dicembre 2021, n.1051

data: 18.12.2021
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Con il provvedimento in commento, il TAR Liguria si è pronunciato sulla possibilità di escludere un costituendo RTI dalla gara in quanto le offerte tecniche sono state sottoscritte digitalmente solamente dal legale rappresentante della mandataria e non da quello del mandante. il Collegio, a tale riguardo, ritiene che la mancata sottoscrizione dell’offerta possa comportare l’esclusione dalla gara esclusivamente quando vi sia una assoluta incertezza sul suo contenuto o sulla sua provenienza. Il TAR Liguria inoltre ritiene che questo orientamento sia confacente ai principi di economicità e di libera concorrenza espressi dall’art.30, co.1, del codice dei contratti pubblici.

A parere del Collegio, quindi, è necessario verificare caso per caso se l’offerta sia univocamente riconducibile alle imprese che l’hanno presentata valutando le circostanze del caso concreto come le modalità di presentazione dell’offerta.

Nel caso di specie il Collegio ha ritenuto che l’offerta presentata dal costituendo RTI fosse univocamente riconducibile agli stessi essendo stata presentata, previa registrazione, mediante il sistema telematico SINTEL, contraddistinto da una modalità unitaria di presentazione dell’offerta.

È ammissibile l’offerta tecnica non firmata digitalmente da tutti i componenti del RTI quando è inequivocabilmente riconducibile agli stessi

TAR Liguria, Genova, Sez.I,6 dicembre 2021, n.1051

data: 18.12.2021
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Con il provvedimento in commento, il TAR Liguria si è pronunciato sulla possibilità di escludere un costituendo RTI dalla gara in quanto le offerte tecniche sono state sottoscritte digitalmente solamente dal legale rappresentante della mandataria e non da quello del mandante. il Collegio, a tale riguardo, ritiene che la mancata sottoscrizione dell’offerta possa comportare l’esclusione dalla gara esclusivamente quando vi sia una assoluta incertezza sul suo contenuto o sulla sua provenienza. Il TAR Liguria inoltre ritiene che questo orientamento sia confacente ai principi di economicità e di libera concorrenza espressi dall’art.30, co.1, del codice dei contratti pubblici.

A parere del Collegio, quindi, è necessario verificare caso per caso se l’offerta sia univocamente riconducibile alle imprese che l’hanno presentata valutando le circostanze del caso concreto come le modalità di presentazione dell’offerta.

Nel caso di specie il Collegio ha ritenuto che l’offerta presentata dal costituendo RTI fosse univocamente riconducibile agli stessi essendo stata presentata, previa registrazione, mediante il sistema telematico SINTEL, contraddistinto da una modalità unitaria di presentazione dell’offerta.