INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Sul divieto di impiego di sementi OGM

Consiglio di Stato, Sezione III, sentenza 17 dicembre 2020, n. 8089

data: 18.12.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Il Consiglio di Stato ha chiarito la legittimità di un’ordinanza – precisando, peraltro, la sua natura cautelare e la conseguente inoperatività dell’obbligo di comunicazione di avvio del procedimento – con la quale il MiPAAF ha ingiunto ad un’azienda agricola di procedere alla distruzione delle coltivazioni di OGM illecitamente impiantate ed al ripristino dello stato dei luoghi a proprie spese.

Il Collegio ha infatti ribadito il principio per il quale la tutela della concorrenza risulta recessiva rispetto alla tutela della salubrità ambientale, chiarendo che la libertà imprenditoriale debba orientarsi ed estrinsecarsi secondo modalità compatibili con tali obiettivi.

Sul divieto di impiego di sementi OGM

Consiglio di Stato, Sezione III, sentenza 17 dicembre 2020, n. 8089

data: 18.12.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Il Consiglio di Stato ha chiarito la legittimità di un’ordinanza – precisando, peraltro, la sua natura cautelare e la conseguente inoperatività dell’obbligo di comunicazione di avvio del procedimento – con la quale il MiPAAF ha ingiunto ad un’azienda agricola di procedere alla distruzione delle coltivazioni di OGM illecitamente impiantate ed al ripristino dello stato dei luoghi a proprie spese.

Il Collegio ha infatti ribadito il principio per il quale la tutela della concorrenza risulta recessiva rispetto alla tutela della salubrità ambientale, chiarendo che la libertà imprenditoriale debba orientarsi ed estrinsecarsi secondo modalità compatibili con tali obiettivi.