INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Sulla illegittimità del provvedimento che limita l’accesso agli atti in ragione della valutazione sulla utilizzabilità dei documenti

T.A.R. Lazio-Roma, Sezione Terza Quater, sentenza del 30 settembre 2021, n.10081

data: 08.10.2021
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Con il provvedimento in commento, il T.A.R. ha ribadito che la Pubblica Amministrazione non può limitare l’accesso alla documentazione amministrativa in ragione delle finalità per le quali la documentazione richiesta verrà utilizzata perché tale valutazione compete solo all’istante. Il diniego, infatti, non può essere ancorato allo scopo per il quale l’istante intenderà utilizzare la documentazione; tale valutazione – infatti – fuoriesce dai poteri di valutazione della p.a. che dovrà limitarsi, come espressamente previsto dagli art. 22 ss della l. n. 241/1990, a valutare la sussistenza dei presupposti legittimanti l’accesso.

Sulla illegittimità del provvedimento che limita l’accesso agli atti in ragione della valutazione sulla utilizzabilità dei documenti

T.A.R. Lazio-Roma, Sezione Terza Quater, sentenza del 30 settembre 2021, n.10081

data: 08.10.2021
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Con il provvedimento in commento, il T.A.R. ha ribadito che la Pubblica Amministrazione non può limitare l’accesso alla documentazione amministrativa in ragione delle finalità per le quali la documentazione richiesta verrà utilizzata perché tale valutazione compete solo all’istante. Il diniego, infatti, non può essere ancorato allo scopo per il quale l’istante intenderà utilizzare la documentazione; tale valutazione – infatti – fuoriesce dai poteri di valutazione della p.a. che dovrà limitarsi, come espressamente previsto dagli art. 22 ss della l. n. 241/1990, a valutare la sussistenza dei presupposti legittimanti l’accesso.