INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Sulla legittimità dei piani paesaggistici regionali

Corte costituzionale, sentenza 17 novembre 2020, n. 240

data: 20.11.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Investita del conflitto di attribuzioni tra Enti in merito all’approvazione di un Piano territoriale paesistico regionale, la Corte costituzionale ha chiarito che l’unitarietà del valore della tutela paesaggistica implica l’inscindibilità del relativo procedimento di pianificazione e la necessaria partecipazione dell’Amministrazione statale (segnatamente, del Ministero per i beni e le attività culturali).

La Corte ha altresì affermato che l’esclusione del MiBAC dal procedimento – condotto, pertanto, esclusivamente a livello regionale – determina altresì la violazione del principio di leale collaborazione.

Conseguentemente, il Collegio ha concluso per l’illegittimità del provvedimento regionale, pronunciandone l’annullamento.

Sulla legittimità dei piani paesaggistici regionali

Corte costituzionale, sentenza 17 novembre 2020, n. 240

data: 20.11.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Investita del conflitto di attribuzioni tra Enti in merito all’approvazione di un Piano territoriale paesistico regionale, la Corte costituzionale ha chiarito che l’unitarietà del valore della tutela paesaggistica implica l’inscindibilità del relativo procedimento di pianificazione e la necessaria partecipazione dell’Amministrazione statale (segnatamente, del Ministero per i beni e le attività culturali).

La Corte ha altresì affermato che l’esclusione del MiBAC dal procedimento – condotto, pertanto, esclusivamente a livello regionale – determina altresì la violazione del principio di leale collaborazione.

Conseguentemente, il Collegio ha concluso per l’illegittimità del provvedimento regionale, pronunciandone l’annullamento.