INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Sulla possibilità per il RUP di avvalersi di un soggetto esterno per il procedimento di anomalia dell’offerta

TAR PUGLIA – BARI, SEZ. II – sentenza 10 dicembre 2020 n. 1603

data: 11.12.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Il TAR pugliese ha evidenziato come non possa ritenersi illegittima l’aggiudicazione di una procedura di evidenza pubblica per il fatto che il R.U.P., in sede di verifica dell’anomalia dell’offerta presentata dalla ditta vincitrice, si sia avvalso anche di un consulente, professionista esterno, esperto nella materia; tale possibilità, infatti, rientra nelle prerogative dello stesso R.U.P. e non implica alcuna illegittimità, con la conseguenza che, in tale fattispecie, la competenza del R.U.P. in materia di verifica dell’anomalia deve ritenersi rispettata, avendo il medesimo R.U.P. adottato il provvedimento di verifica guidandone le operazioni.

Sulla possibilità per il RUP di avvalersi di un soggetto esterno per il procedimento di anomalia dell’offerta

TAR PUGLIA – BARI, SEZ. II – sentenza 10 dicembre 2020 n. 1603

data: 11.12.2020
Area: Amministrativo, Energia e Ambiente

Il TAR pugliese ha evidenziato come non possa ritenersi illegittima l’aggiudicazione di una procedura di evidenza pubblica per il fatto che il R.U.P., in sede di verifica dell’anomalia dell’offerta presentata dalla ditta vincitrice, si sia avvalso anche di un consulente, professionista esterno, esperto nella materia; tale possibilità, infatti, rientra nelle prerogative dello stesso R.U.P. e non implica alcuna illegittimità, con la conseguenza che, in tale fattispecie, la competenza del R.U.P. in materia di verifica dell’anomalia deve ritenersi rispettata, avendo il medesimo R.U.P. adottato il provvedimento di verifica guidandone le operazioni.