INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Il consulente tecnico ha l’obbligo di dare comunicazione del giorno, dell’orario e del luogo in cui avranno inizio le operazioni peritali

Cassazione civile, sez. VI, 16 Ottobre 2020, n. 22615. Pres. De Stefano. Est. Valle

data: 20.11.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

Il consulente tecnico, ai sensi del combinato disposto degli artt. 194, comma 2, c.p.c. e 90, comma 1, disp. att. c.p.c., deve dare comunicazione del giorno, dell’orario e del luogo in cui avranno inizio le operazioni peritali. L’obbligo di comunicazione, al contrario, non sussiste in merito alle indagini successive per le quali incombe sulle parti l’onere di informarsi in merito al prosieguo delle operazioni al fine di parteciparvi.

Il consulente tecnico ha l’obbligo di dare comunicazione del giorno, dell’orario e del luogo in cui avranno inizio le operazioni peritali

Cassazione civile, sez. VI, 16 Ottobre 2020, n. 22615. Pres. De Stefano. Est. Valle

data: 20.11.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

Il consulente tecnico, ai sensi del combinato disposto degli artt. 194, comma 2, c.p.c. e 90, comma 1, disp. att. c.p.c., deve dare comunicazione del giorno, dell’orario e del luogo in cui avranno inizio le operazioni peritali. L’obbligo di comunicazione, al contrario, non sussiste in merito alle indagini successive per le quali incombe sulle parti l’onere di informarsi in merito al prosieguo delle operazioni al fine di parteciparvi.