INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Il pignoramento di somme giacenti su libretto di deposito bancario vincolato deve essere effettuato nella forma del pignoramento presso terzi

Cassazione civile, sez. III, 13 Maggio 2020, n. 8877. Pres. Roberta Vivaldi. Est. De Stefano

data: 24.09.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con la pronuncia in esame, il pignoramento di somme giacenti su libretto di deposito bancario, vincolato all’ordine del giudice dell’esecuzione, deve essere effettuato nelle forme del pignoramento presso terzi nei confronti del soggetto presso cui è acceso il libretto di deposito stesso. Inoltre, con la stessa pronuncia, la Suprema Corte ha chiarito che il pignoramento avrà ad oggetto il credito vantato dal debitore esecutato che si sostanzia nel diritto a ricevere la restituzione della somma depositata da parte dell’amministrazione emittente e depositaria.

Il pignoramento di somme giacenti su libretto di deposito bancario vincolato deve essere effettuato nella forma del pignoramento presso terzi

Cassazione civile, sez. III, 13 Maggio 2020, n. 8877. Pres. Roberta Vivaldi. Est. De Stefano

data: 24.09.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con la pronuncia in esame, il pignoramento di somme giacenti su libretto di deposito bancario, vincolato all’ordine del giudice dell’esecuzione, deve essere effettuato nelle forme del pignoramento presso terzi nei confronti del soggetto presso cui è acceso il libretto di deposito stesso. Inoltre, con la stessa pronuncia, la Suprema Corte ha chiarito che il pignoramento avrà ad oggetto il credito vantato dal debitore esecutato che si sostanzia nel diritto a ricevere la restituzione della somma depositata da parte dell’amministrazione emittente e depositaria.