INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Il sequestro giudiziario ed il sequestro conservativo di somme di denaro nella successione ereditaria

Tribunale di Varese, 10 Marzo 2021. Pres. Tacconi. Est. Lo Giudice

data: 26.03.2021
Area: Contenzioso e Arbitrati

Ai sensi dell’art. 186 ter c.p.c., l’ordinanza di ingiunzione è soggetta alla disciplina delle ordinanze revocabili di cui agli artt. 177 e 178, primo comma. A tale riguardo il Tribunale di Torino, con la sentenza in commento, ha inteso precisare che, essendo la durata nel tempo e le sorti dell’ordinanza in questione strettamente connessi alla pronuncia della sentenza definitiva, l’ordinanza è destinata ad essere sostituita o assorbita dalla sentenza che definisce il giudizio a cognizione piena. Pertanto, in caso di sentenza di accoglimento, quest’ultima, in forza della provvisoria esecutorietà conferitale dall’art. 282 c.p.c., è idonea a reggere l’efficacia esecutiva che eventualmente era già dell’ordinanza.

Il sequestro giudiziario ed il sequestro conservativo di somme di denaro nella successione ereditaria

Tribunale di Varese, 10 Marzo 2021. Pres. Tacconi. Est. Lo Giudice

data: 26.03.2021
Area: Contenzioso e Arbitrati

Ai sensi dell’art. 186 ter c.p.c., l’ordinanza di ingiunzione è soggetta alla disciplina delle ordinanze revocabili di cui agli artt. 177 e 178, primo comma. A tale riguardo il Tribunale di Torino, con la sentenza in commento, ha inteso precisare che, essendo la durata nel tempo e le sorti dell’ordinanza in questione strettamente connessi alla pronuncia della sentenza definitiva, l’ordinanza è destinata ad essere sostituita o assorbita dalla sentenza che definisce il giudizio a cognizione piena. Pertanto, in caso di sentenza di accoglimento, quest’ultima, in forza della provvisoria esecutorietà conferitale dall’art. 282 c.p.c., è idonea a reggere l’efficacia esecutiva che eventualmente era già dell’ordinanza.