INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Inammissibilità del procedimento monitorio per l’ottenimento dell’equo compenso

Tribunale di Verona, 26 giugno 2020. Est. Quintilliano

data: 15.01.2021
Area: Contenzioso e Arbitrati

Con la pronuncia in esame il Tribunale di Verona ha precisato che è possibile ricorrere al procedimento monitorio laddove il credito sia tutelabile direttamente, e cioè a meno che non sia necessario un ulteriore e pregiudiziale accertamento. Conseguentemente, il procedimento de quo è da ritenersi inammissibile qualora il ricorrente chieda una rideterminazione giudiziale del compenso, laddove sia stata accertata la vessatorietà della clausola che determina il compenso, previsto dal contratto, per l’attività di consulenza legale.

Inammissibilità del procedimento monitorio per l’ottenimento dell’equo compenso

Tribunale di Verona, 26 giugno 2020. Est. Quintilliano

data: 15.01.2021
Area: Contenzioso e Arbitrati

Con la pronuncia in esame il Tribunale di Verona ha precisato che è possibile ricorrere al procedimento monitorio laddove il credito sia tutelabile direttamente, e cioè a meno che non sia necessario un ulteriore e pregiudiziale accertamento. Conseguentemente, il procedimento de quo è da ritenersi inammissibile qualora il ricorrente chieda una rideterminazione giudiziale del compenso, laddove sia stata accertata la vessatorietà della clausola che determina il compenso, previsto dal contratto, per l’attività di consulenza legale.