INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

La procura speciale rilasciata al difensore è autonoma rispetto all’atto di citazione cui si riferisce

Cassazione civile, sez. II, 03 Giugno 2020, n. 10450. Pres. Manna. Est. Maria Rosaria San Giorgio

data: 09.07.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

Secondo la recente pronuncia della Corte di Cassazione, la procura speciale rilasciata al difensore, a prescindere se a margine o in calce all’atto di citazione, costituisce un negozio autonomo rispetto alla citazione stessa. Conseguentemente, tra la procura speciale e l’atto non intercorre un rapporto di dipendenza o di subordinazione. Ne deriva, dunque, che nell’ipotesi in cui sia dichiarata la nullità dell’atto introduttivo del giudizio, la rinnovazione dello stesso non necessiterà del rilascio di un nuovo mandato alle liti.

La procura speciale rilasciata al difensore è autonoma rispetto all’atto di citazione cui si riferisce

Cassazione civile, sez. II, 03 Giugno 2020, n. 10450. Pres. Manna. Est. Maria Rosaria San Giorgio

data: 09.07.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

Secondo la recente pronuncia della Corte di Cassazione, la procura speciale rilasciata al difensore, a prescindere se a margine o in calce all’atto di citazione, costituisce un negozio autonomo rispetto alla citazione stessa. Conseguentemente, tra la procura speciale e l’atto non intercorre un rapporto di dipendenza o di subordinazione. Ne deriva, dunque, che nell’ipotesi in cui sia dichiarata la nullità dell’atto introduttivo del giudizio, la rinnovazione dello stesso non necessiterà del rilascio di un nuovo mandato alle liti.