INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

L’art. 816 septies c.p.c., comma 2, si applica anche in materia di arbitrato amministrativo

Cassazione civile, sez. VI, 21 dicembre 2020, n. 29192. Pres. Ferro. Est. Lamorghese

data: 28.01.2021
Area: Contenzioso e Arbitrati

In materia di arbitrato, il comma 2 dell’art. 186 septies c.p.c. stabilisce che se le parti non provvedono all’anticipazione delle spese nel termine assegnato dagli arbitri, la convenzione è inefficace. A tale riguardo, la Corte di Cassazione, con la pronuncia in esame, ha ritenuto che tale previsione trova applicazione anche in materia di arbitrato amministrativo in virtù del disposto, sancito nel codice dei contratti pubblici, a norma del quale le disposizioni del codice di procedura civile si applicano ai giudizi arbitrali, fatte salve le eventuali disposizioni incompatibili.

L’art. 816 septies c.p.c., comma 2, si applica anche in materia di arbitrato amministrativo

Cassazione civile, sez. VI, 21 dicembre 2020, n. 29192. Pres. Ferro. Est. Lamorghese

data: 28.01.2021
Area: Contenzioso e Arbitrati

In materia di arbitrato, il comma 2 dell’art. 186 septies c.p.c. stabilisce che se le parti non provvedono all’anticipazione delle spese nel termine assegnato dagli arbitri, la convenzione è inefficace. A tale riguardo, la Corte di Cassazione, con la pronuncia in esame, ha ritenuto che tale previsione trova applicazione anche in materia di arbitrato amministrativo in virtù del disposto, sancito nel codice dei contratti pubblici, a norma del quale le disposizioni del codice di procedura civile si applicano ai giudizi arbitrali, fatte salve le eventuali disposizioni incompatibili.