INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

L’ordinanza interruttiva del processo ha natura meramente preparatoria ed ordinatoria

Cassazione civile, sez. III, 20 Maggio 2020, n. 9255. Pres. Roberta Vivaldi. Est. Scarano

data: 16.06.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

La Corte di Cassazione, nella pronuncia n. 9255 del 20 maggio 2020, ha chiarito che l’ordinanza interruttiva del processo ha natura meramente preparatoria ed ordinatoria posto che non decide sulla pretesa sostanziale fatta valere in giudizio né definisce il processo, limitandosi, piuttosto, a disporre un temporaneo stato di “quiescenza” del giudizio fino alla sua eventuale riassunzione o estinzione. Ne deriva, dunque, che il provvedimento in esame, proprio in virtù della sua natura, non potrà essere impugnato né in sede di appello né tantomeno con il ricorso per Cassazione ex art. 111, comma 7, Cost..

L’ordinanza interruttiva del processo ha natura meramente preparatoria ed ordinatoria

Cassazione civile, sez. III, 20 Maggio 2020, n. 9255. Pres. Roberta Vivaldi. Est. Scarano

data: 16.06.2020
Area: Contenzioso e Arbitrati

La Corte di Cassazione, nella pronuncia n. 9255 del 20 maggio 2020, ha chiarito che l’ordinanza interruttiva del processo ha natura meramente preparatoria ed ordinatoria posto che non decide sulla pretesa sostanziale fatta valere in giudizio né definisce il processo, limitandosi, piuttosto, a disporre un temporaneo stato di “quiescenza” del giudizio fino alla sua eventuale riassunzione o estinzione. Ne deriva, dunque, che il provvedimento in esame, proprio in virtù della sua natura, non potrà essere impugnato né in sede di appello né tantomeno con il ricorso per Cassazione ex art. 111, comma 7, Cost..