INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Applicazione del novellato art. 180 l.fall.

Tribunale di Pisa, 19 Febbraio 2021. Pres., est. Zucconi

In materia di omologazione del concordato, il Tribunale di Pisa ha applicato, con la sentenza in commento, la disposizione dettata dall’art. 180, comma 4, l.fall come novellato dalla L. 159/2020, ai sensi della quale il tribunale omologa il concordato preventivo anche in mancanza di voto da parte dell’amministrazione finanziaria o degli enti gestori di forme di previdenza o assistenza obbligatorie quando l’adesione è determinante ai fini del raggiungimento delle maggioranze di cui all’articolo 177 l.fall e quando, anche sulla base delle risultanze della relazione del professionista di cui all’articolo 161 l.fall., terzo comma, la proposta di soddisfacimento della predetta amministrazione o degli enti gestori di forme di previdenza o assistenza obbligatorie è conveniente rispetto all’alternativa liquidatoria.

Applicazione del novellato art. 180 l.fall.

Tribunale di Pisa, 19 Febbraio 2021. Pres., est. Zucconi

In materia di omologazione del concordato, il Tribunale di Pisa ha applicato, con la sentenza in commento, la disposizione dettata dall’art. 180, comma 4, l.fall come novellato dalla L. 159/2020, ai sensi della quale il tribunale omologa il concordato preventivo anche in mancanza di voto da parte dell’amministrazione finanziaria o degli enti gestori di forme di previdenza o assistenza obbligatorie quando l’adesione è determinante ai fini del raggiungimento delle maggioranze di cui all’articolo 177 l.fall e quando, anche sulla base delle risultanze della relazione del professionista di cui all’articolo 161 l.fall., terzo comma, la proposta di soddisfacimento della predetta amministrazione o degli enti gestori di forme di previdenza o assistenza obbligatorie è conveniente rispetto all’alternativa liquidatoria.