INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Controllo della funzionalità del piano da parte del tribunale nell’ambito di un concordato preventivo

Cassazione civile, sez. I, 17 maggio 2021, n. 13224. Pres. Cristiano. Est. Falabella

Ai sensi dell’art. 160 comma 4 L.Fall., la proposta di concordato deve assicurare il pagamento di almeno il venti per cento dell’ammontare dei crediti chirografari. La Corte di Cassazione, con la sentenza in esame, ha ritenuto che tale disposizione determini l’ambito di controllo della fattibilità giuridica da parte del tribunale, imponendogli di verificare la funzionalità del piano rispetto al soddisfacimento dei creditori chirografari nella suddetta percentuale.

Controllo della funzionalità del piano da parte del tribunale nell’ambito di un concordato preventivo

Cassazione civile, sez. I, 17 maggio 2021, n. 13224. Pres. Cristiano. Est. Falabella

Ai sensi dell’art. 160 comma 4 L.Fall., la proposta di concordato deve assicurare il pagamento di almeno il venti per cento dell’ammontare dei crediti chirografari. La Corte di Cassazione, con la sentenza in esame, ha ritenuto che tale disposizione determini l’ambito di controllo della fattibilità giuridica da parte del tribunale, imponendogli di verificare la funzionalità del piano rispetto al soddisfacimento dei creditori chirografari nella suddetta percentuale.