INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Le condizioni per l’applicazione dell’esercizio provvisorio nelle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento

Tribunale di Rimini, 29 luglio 2020. Est. Rossi

Con la pronuncia in esame il Tribunale di Rimini è intervenuto in merito all’incerta ammissibilità dell’istituto dell’esercizio provvisorio in sede di procedure da sovraindebitamento. In particolare, sul punto, ha ritenuto che, nella liquidazione giudiziale l’istanza per richiedere l’accesso alla procedura da sovraindebitamento dovrebbe essere presentata dall’Organismo di composizione della crisi nonostante questa non rientri tra le mansioni del suddetto Organo. Resta inteso che l’applicazione dell’esercizio provvisorio sarà limitata ai soli casi in cui sussistano costi prededucibili a fronte di esigui ricavi conseguibili e purché l’attività del debitore non ne giustifichi, per sua natura, la continuazione fino alla vendita per conservare un avviamento difficilmente quantificabile, che non rappresenta una sicura posta di attivo nella vendita competitiva a terzi.

Le condizioni per l’applicazione dell’esercizio provvisorio nelle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento

Tribunale di Rimini, 29 luglio 2020. Est. Rossi

Con la pronuncia in esame il Tribunale di Rimini è intervenuto in merito all’incerta ammissibilità dell’istituto dell’esercizio provvisorio in sede di procedure da sovraindebitamento. In particolare, sul punto, ha ritenuto che, nella liquidazione giudiziale l’istanza per richiedere l’accesso alla procedura da sovraindebitamento dovrebbe essere presentata dall’Organismo di composizione della crisi nonostante questa non rientri tra le mansioni del suddetto Organo. Resta inteso che l’applicazione dell’esercizio provvisorio sarà limitata ai soli casi in cui sussistano costi prededucibili a fronte di esigui ricavi conseguibili e purché l’attività del debitore non ne giustifichi, per sua natura, la continuazione fino alla vendita per conservare un avviamento difficilmente quantificabile, che non rappresenta una sicura posta di attivo nella vendita competitiva a terzi.