INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Le fattispecie previste che non sono soggette all’azione revocatoria ai sensi dell’art. 62 l. fall. hanno carattere eccezionale e tassativo

Cassazione civile, sez. I, 20 febbraio 2020. n. 4340, Pres. Federico

In materia di procedure concorsuali, l’art. 67 l. fall., al comma 2, enuncia le fattispecie che non sono soggette all’azione revocatoria. Sul punto, la Corte di Cassazione ha inteso precisare che tali fattispecie hanno carattere eccezionale e tassativo, con conseguente esclusione della possibilità di estensione al di fuori delle ipotesi specificamente contemplate.

Le fattispecie previste che non sono soggette all’azione revocatoria ai sensi dell’art. 62 l. fall. hanno carattere eccezionale e tassativo

Cassazione civile, sez. I, 20 febbraio 2020. n. 4340, Pres. Federico

In materia di procedure concorsuali, l’art. 67 l. fall., al comma 2, enuncia le fattispecie che non sono soggette all’azione revocatoria. Sul punto, la Corte di Cassazione ha inteso precisare che tali fattispecie hanno carattere eccezionale e tassativo, con conseguente esclusione della possibilità di estensione al di fuori delle ipotesi specificamente contemplate.