INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Assolvimento dell’imposta di bollo per i libri e registri contabili tenuti con sistemi informatici

data: 21.05.2021
Area: Fiscale e Tributario

Con la risposta a interpello n. 346 l’Agenzia delle Entrate precisa che vi è la possibilità di derogare all’obbligo della stampa o dell’archiviazione sostitutiva dei registri contabili tenuti in modalità informatica. Inoltre, l’imposta di bollo sui registri contabili tenuti in modalità informatica è assolta senza poter ricorrere per il versamento al contrassegno telematico o al modello F23.

Se i registri sono tenuti invece in modalità informatica l’imposta di bollo è:

  • dovuta ogni 2.500 registrazioni, o frazioni di esse, per i registri utilizzati durante l’anno (intendendosi per “registrazione” ogni singolo accadimento contabile, a prescindere dalle righe di dettaglio);
  • versata con modello F24 – codice tributo 2501 – in un’unica soluzione entro centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Assolvimento dell’imposta di bollo per i libri e registri contabili tenuti con sistemi informatici

data: 21.05.2021
Area: Fiscale e Tributario

Con la risposta a interpello n. 346 l’Agenzia delle Entrate precisa che vi è la possibilità di derogare all’obbligo della stampa o dell’archiviazione sostitutiva dei registri contabili tenuti in modalità informatica. Inoltre, l’imposta di bollo sui registri contabili tenuti in modalità informatica è assolta senza poter ricorrere per il versamento al contrassegno telematico o al modello F23.

Se i registri sono tenuti invece in modalità informatica l’imposta di bollo è:

  • dovuta ogni 2.500 registrazioni, o frazioni di esse, per i registri utilizzati durante l’anno (intendendosi per “registrazione” ogni singolo accadimento contabile, a prescindere dalle righe di dettaglio);
  • versata con modello F24 – codice tributo 2501 – in un’unica soluzione entro centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio.