INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Contributo per la riduzione degli affitti: fino al 6 settembre per le istanze

data: 09.07.2021
Area: Fiscale e Tributario

Dal 6 luglio e fino al 6 settembre 2021, è possibile inviare le richieste per ottenere il contributo a fondo perduto per i locatori che decidono di ridurre i canoni di locazione per gli inquilini di abitazioni principali. Si tratta di una agevolazione concessa per il 2021 dal decreto Ristori e resa operativa dall’Agenzia delle Entrate con la pubblicazione del provvedimento del 6 luglio 2021, con cui ha approvato anche il relativo modello di istanza e le istruzioni per la compilazione. Il contributo a fondo perduto può essere richiesto:

  • dai locatori,
  • nell’ambito di contratti di locazione in essere alla data del 29.10.2020, aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo, situati in comuni ad alta tensione abitativa, che costituiscono abitazione principale del conduttore,
  • a seguito di una o più rinegoziazioni in diminuzione dei canoni per tutto l’anno 2021 o per parte di esso.

È riconosciuto un contributo pari al 50% dell’importo complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione dei canoni previsti per l’anno 2021.

Se sono presenti più locatori l’importo delle rinegoziazioni è attribuito al singolo locatore in base alla percentuale di possesso dell’immobile.

L’importo massimo del contributo è pari a 1.200 euro per ogni locatore.

Contributo per la riduzione degli affitti: fino al 6 settembre per le istanze

data: 09.07.2021
Area: Fiscale e Tributario

Dal 6 luglio e fino al 6 settembre 2021, è possibile inviare le richieste per ottenere il contributo a fondo perduto per i locatori che decidono di ridurre i canoni di locazione per gli inquilini di abitazioni principali. Si tratta di una agevolazione concessa per il 2021 dal decreto Ristori e resa operativa dall’Agenzia delle Entrate con la pubblicazione del provvedimento del 6 luglio 2021, con cui ha approvato anche il relativo modello di istanza e le istruzioni per la compilazione. Il contributo a fondo perduto può essere richiesto:

  • dai locatori,
  • nell’ambito di contratti di locazione in essere alla data del 29.10.2020, aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo, situati in comuni ad alta tensione abitativa, che costituiscono abitazione principale del conduttore,
  • a seguito di una o più rinegoziazioni in diminuzione dei canoni per tutto l’anno 2021 o per parte di esso.

È riconosciuto un contributo pari al 50% dell’importo complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione dei canoni previsti per l’anno 2021.

Se sono presenti più locatori l’importo delle rinegoziazioni è attribuito al singolo locatore in base alla percentuale di possesso dell’immobile.

L’importo massimo del contributo è pari a 1.200 euro per ogni locatore.