INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Crediti d’imposta per i conferimenti di capitale

data: 28.05.2020
Area: Fiscale e Tributario

Al fine di supportare il rafforzamento patrimoniale delle società di capitali (Spa, Sapa, Srl, Srls) e società cooperative, con l’art. 26 del Decreto Rilancio, si istituisce un credito d’imposta in favore degli investitori, persone fisiche e giuridiche, che abbiano effettuato aumenti di capitale. Il beneficio è pari al 20% del conferimento calcolato sulla misura massima di 2.000.000 di euro. È necessario che la partecipazione riveniente dal conferimento sia mantenuta fino al 31 dicembre 2023 e che la società beneficiaria del conferimento medesimo non operi nei settori bancario, finanziario e assicurativo. Alla società beneficiaria del conferimento, invece, compete un credito d’imposta pari al 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto (assunto al lordo delle perdite), fino a concorrenza del 30% dell’aumento di capitale.

Crediti d’imposta per i conferimenti di capitale

data: 28.05.2020
Area: Fiscale e Tributario

Al fine di supportare il rafforzamento patrimoniale delle società di capitali (Spa, Sapa, Srl, Srls) e società cooperative, con l’art. 26 del Decreto Rilancio, si istituisce un credito d’imposta in favore degli investitori, persone fisiche e giuridiche, che abbiano effettuato aumenti di capitale. Il beneficio è pari al 20% del conferimento calcolato sulla misura massima di 2.000.000 di euro. È necessario che la partecipazione riveniente dal conferimento sia mantenuta fino al 31 dicembre 2023 e che la società beneficiaria del conferimento medesimo non operi nei settori bancario, finanziario e assicurativo. Alla società beneficiaria del conferimento, invece, compete un credito d’imposta pari al 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto (assunto al lordo delle perdite), fino a concorrenza del 30% dell’aumento di capitale.