INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Credito d’imposta sui canoni di locazione di botteghe e negozi

data: 09.04.2020
Area: Fiscale e Tributario

L’art. 65 del DL 18/2020 ha previsto, ai soggetti esercenti attività d’impresa, un credito d’imposta nella misura del 60 per cento dell’ammontare del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili rientranti nella categoria catastale C/1. Il credito può essere utilizzato solo in compensazione. La misura non si applica alle attività che sono state identificate come essenziali, tra cui farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari di prima necessità.

L’Agenzia delle Entrate, con la ris. 20.3.2020 n. 13, ha istituito il codice tributo “6914” per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta sui canoni di locazione per botteghe e negozi. Il codice tributo è utilizzabile a decorrere dal 25.3.2020.

Il credito d’imposta è utilizzabile unicamente in compensazione ai sensi dell’art. 17 del DLgs. 241/97 tramite modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Credito d’imposta sui canoni di locazione di botteghe e negozi

data: 09.04.2020
Area: Fiscale e Tributario

L’art. 65 del DL 18/2020 ha previsto, ai soggetti esercenti attività d’impresa, un credito d’imposta nella misura del 60 per cento dell’ammontare del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili rientranti nella categoria catastale C/1. Il credito può essere utilizzato solo in compensazione. La misura non si applica alle attività che sono state identificate come essenziali, tra cui farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari di prima necessità.

L’Agenzia delle Entrate, con la ris. 20.3.2020 n. 13, ha istituito il codice tributo “6914” per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta sui canoni di locazione per botteghe e negozi. Il codice tributo è utilizzabile a decorrere dal 25.3.2020.

Il credito d’imposta è utilizzabile unicamente in compensazione ai sensi dell’art. 17 del DLgs. 241/97 tramite modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.