INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Nuova Sabatini riapertura dello sportello dal 2 luglio

data: 09.07.2021
Area: Fiscale e Tributario

Il decreto direttoriale Mise del 02.07.2021 dispone la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi di cui all’articolo 2, comma 4, D.L. 69/2013 della c.d. “Nuova Sabatini”, grazie allo stanziamento di nuove risorse finanziarie pari a 425 milioni di euro. I contributi sono concessi secondo le modalità fissate nel decreto interministeriale 25 gennaio 2016 e nella circolare direttoriale 15 febbraio 2017, n. 14036 e sono a sostegno degli investimenti delle PMI utili ad acquistare o ad acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, ma anche software e tecnologie digitali.

Il decreto direttoriale di riapertura precisa quanto segue:

  • le domande di accesso alla “Nuova Sabatini” possono essere oggetto di richieste di prenotazione presentate dalle banche o dagli intermediari finanziari a partire dal mese di agosto 2021;
  • nella stessa prenotazione possono essere incluse anche le domande presentate dalle imprese alle banche o intermediari finanziari ante 02.06.2021 e non incluse in una richiesta di prenotazione delle risorse già inviata dalle medesime banche o intermediari finanziari al Mise;
  • le richieste di prenotazione del contributo relative a domande presentate dalle imprese alle banche o intermediari finanziari in data antecedente al 02.06.2021, successivamente trasmesse al Mise entro il 07.06.2021 e non accolte, anche in misura parziale, per esaurimento delle risorse disponibili, saranno soddisfatte in via prioritaria, secondo il proprio ordine cronologico di presentazione, mediante l’integrazione di risorse stanziato dal Decreto Lavoro in 425 milioni di euro;
  • le domande di agevolazione presentate dalle imprese alle banche o agli intermediari finanziari a partire dal 02.06.2021 al 01.07.2021 sono considerate irricevibili.

Nuova Sabatini riapertura dello sportello dal 2 luglio

data: 09.07.2021
Area: Fiscale e Tributario

Il decreto direttoriale Mise del 02.07.2021 dispone la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi di cui all’articolo 2, comma 4, D.L. 69/2013 della c.d. “Nuova Sabatini”, grazie allo stanziamento di nuove risorse finanziarie pari a 425 milioni di euro. I contributi sono concessi secondo le modalità fissate nel decreto interministeriale 25 gennaio 2016 e nella circolare direttoriale 15 febbraio 2017, n. 14036 e sono a sostegno degli investimenti delle PMI utili ad acquistare o ad acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, ma anche software e tecnologie digitali.

Il decreto direttoriale di riapertura precisa quanto segue:

  • le domande di accesso alla “Nuova Sabatini” possono essere oggetto di richieste di prenotazione presentate dalle banche o dagli intermediari finanziari a partire dal mese di agosto 2021;
  • nella stessa prenotazione possono essere incluse anche le domande presentate dalle imprese alle banche o intermediari finanziari ante 02.06.2021 e non incluse in una richiesta di prenotazione delle risorse già inviata dalle medesime banche o intermediari finanziari al Mise;
  • le richieste di prenotazione del contributo relative a domande presentate dalle imprese alle banche o intermediari finanziari in data antecedente al 02.06.2021, successivamente trasmesse al Mise entro il 07.06.2021 e non accolte, anche in misura parziale, per esaurimento delle risorse disponibili, saranno soddisfatte in via prioritaria, secondo il proprio ordine cronologico di presentazione, mediante l’integrazione di risorse stanziato dal Decreto Lavoro in 425 milioni di euro;
  • le domande di agevolazione presentate dalle imprese alle banche o agli intermediari finanziari a partire dal 02.06.2021 al 01.07.2021 sono considerate irricevibili.