INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione – Indicazioni operative INPS

INPS, Messaggio del 13 novembre 2020, n. 4254

data: 20.11.2020
Area: Diritto del Lavoro

Con il messaggio n. 4254 del 13 novembre 2020, l’INPS ha fornito le indicazioni operative per la richiesta di autorizzazione all’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione.

I datori di lavoro, al fine di usufruire dell’esonero in argomento, dovranno inoltrare all’INPS, tramite la funzionalità “Contatti” del Cassetto previdenziale alla voce “Assunzioni agevolate e sgravi – Sgravio Art. 3 del DL 14 agosto 2020, n. 104”, un’istanza di attribuzione del codice di autorizzazione “2Q”, che assume il nuovo significato di “Azienda beneficiaria dello sgravio art.3 DL 104/2020” nella quale autocertificano:

  • le ore di integrazione salariale fruite dai lavoratori nei mesi di maggio e giugno 2020 riguardanti la medesima matricola;
  • la retribuzione globale che sarebbe spettata ai lavoratori per le ore di lavoro non prestate;
  • la contribuzione piena a carico del datore di lavoro calcolata sulla retribuzione di cui al punto precedente;
  • l’importo dell’esonero.

Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione – Indicazioni operative INPS

INPS, Messaggio del 13 novembre 2020, n. 4254

data: 20.11.2020
Area: Diritto del Lavoro

Con il messaggio n. 4254 del 13 novembre 2020, l’INPS ha fornito le indicazioni operative per la richiesta di autorizzazione all’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione.

I datori di lavoro, al fine di usufruire dell’esonero in argomento, dovranno inoltrare all’INPS, tramite la funzionalità “Contatti” del Cassetto previdenziale alla voce “Assunzioni agevolate e sgravi – Sgravio Art. 3 del DL 14 agosto 2020, n. 104”, un’istanza di attribuzione del codice di autorizzazione “2Q”, che assume il nuovo significato di “Azienda beneficiaria dello sgravio art.3 DL 104/2020” nella quale autocertificano:

  • le ore di integrazione salariale fruite dai lavoratori nei mesi di maggio e giugno 2020 riguardanti la medesima matricola;
  • la retribuzione globale che sarebbe spettata ai lavoratori per le ore di lavoro non prestate;
  • la contribuzione piena a carico del datore di lavoro calcolata sulla retribuzione di cui al punto precedente;
  • l’importo dell’esonero.