INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

In caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, se la ragione organizzativa e/o produttiva è collegata ad una politica di riduzione dei costi questa dovrà essere valutata nella sua concreta esistenza ed entità

Cassazione Civile, sez. Lavoro, 14 novembre 2023, n. 31660Cassazione Civile, sez. Lavoro, 14 novembre 2023, n. 31660

data: 11.12.2023
Area: Diritto del Lavoro

Ai fini del controllo del giustificato motivo oggettivo di licenziamento, in cui la ragione organizzativa e/o produttiva sia collegata ad una volontà di ridurre i costi rende necessario approfondire le ragioni per le quali la scelta è caduta proprio su di un determinato lavoratore.

Sarà onere del datore di lavoro dimostrare le ragioni che hanno portato a non considerare altre posizioni di lavoro soprattutto in presenza di ruoli comparabili.

In caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, se la ragione organizzativa e/o produttiva è collegata ad una politica di riduzione dei costi questa dovrà essere valutata nella sua concreta esistenza ed entità

Cassazione Civile, sez. Lavoro, 14 novembre 2023, n. 31660

data: 11.12.2023
Area: Diritto del Lavoro

Ai fini del controllo del giustificato motivo oggettivo di licenziamento, in cui la ragione organizzativa e/o produttiva sia collegata ad una volontà di ridurre i costi rende necessario approfondire le ragioni per le quali la scelta è caduta proprio su di un determinato lavoratore.

Sarà onere del datore di lavoro dimostrare le ragioni che hanno portato a non considerare altre posizioni di lavoro soprattutto in presenza di ruoli comparabili.