INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Contraffazione di marchio: la responsabilità degli e-commerce

data: 10.01.2020
Area: Proprietà Intellettuale

L’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione Europea Manuel Campos Sánchez-Bordona ha redatto le proprie conclusioni nella causa intentata da Coty Germany contro Amazon, in ordine alla responsabilità delle compagnie di e-commerce per il caso di vendita di prodotti contraffatti. In particolare, l’avvocato ha affermato che le compagnie come Amazon non possono essere ritenute responsabili delle violazioni di un marchio soltanto per aver tenuto nel proprio magazzino i prodotti contraffatti per conto di rivenditori terzi. Tuttavia, tali compagnie devono dimostrare di aver adottato diligenza e accuratezza nella verifica della legalità delle merci vendute sulla propria piattaforma, ben potendo essere considerate responsabili laddove ci si potesse ragionevolmente aspettare che si attivassero per rilevare la violazione in corso.

Contraffazione di marchio: la responsabilità degli e-commerce

data: 10.01.2020
Area: Proprietà Intellettuale

L’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione Europea Manuel Campos Sánchez-Bordona ha redatto le proprie conclusioni nella causa intentata da Coty Germany contro Amazon, in ordine alla responsabilità delle compagnie di e-commerce per il caso di vendita di prodotti contraffatti. In particolare, l’avvocato ha affermato che le compagnie come Amazon non possono essere ritenute responsabili delle violazioni di un marchio soltanto per aver tenuto nel proprio magazzino i prodotti contraffatti per conto di rivenditori terzi. Tuttavia, tali compagnie devono dimostrare di aver adottato diligenza e accuratezza nella verifica della legalità delle merci vendute sulla propria piattaforma, ben potendo essere considerate responsabili laddove ci si potesse ragionevolmente aspettare che si attivassero per rilevare la violazione in corso.