INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Nuovo accordo EUIPO-Eurojust per la lotta alla contraffazione e la pirateria online

Cassazione civile (ord.), sez. I, 02/03/2021, n. 5666, Pres. Genovese, Rel. Iofrida

data: 19.03.2021
Area: Proprietà Intellettuale

Il 15 marzo 2021 l’EUIPO ha comunicato ufficialmente la nascita di una nuova collaborazione con l’Agenzia dell’Unione Europea per la cooperazione giudiziaria penale (Eurojust), volta a contrastare efficacemente l’abuso criminale dei diritti di proprietà intellettuale nell’ambito della contraffazione e della pirateria online.

A tal fine, i due enti hanno sottoscritto un accordo sul livello dei servizi (SLA) che mira ad aumentare la capacità di Eurojust e ampliare le sue competenze per sostenere indagini complesse sul campo. L’urgenza di intensificare la lotta contro le violazioni della proprietà intellettuale, soprattutto online, è determinata dalla sempre maggiore consapevolezza che tali violazioni si realizzano spesso nell’ambito della criminalità organizzata e come parte di altri reati. Inoltre, nel periodo attuale in cui il diffondersi del COVID-19 ha incrementato ulteriormente il problema delle contraffazioni, a causa della produzione e distribuzione illegali (anche a mezzo web) di falsi dispositivi di protezione, la necessità di provvedere alla tutela del consumatore e preservare le legittime attività creative e innovative è ancora maggiore. È questo dunque l’obiettivo che si propongono l’EUIPO e l’Eurojust con il nuovo accordo di cooperazione, che prevede un finanziamento supplementare di 750.000 euro per Eurojust fino alla fine del 2024.

Nuovo accordo EUIPO-Eurojust per la lotta alla contraffazione e la pirateria online

Cassazione civile (ord.), sez. I, 02/03/2021, n. 5666, Pres. Genovese, Rel. Iofrida

data: 19.03.2021
Area: Proprietà Intellettuale

Il 15 marzo 2021 l’EUIPO ha comunicato ufficialmente la nascita di una nuova collaborazione con l’Agenzia dell’Unione Europea per la cooperazione giudiziaria penale (Eurojust), volta a contrastare efficacemente l’abuso criminale dei diritti di proprietà intellettuale nell’ambito della contraffazione e della pirateria online.

A tal fine, i due enti hanno sottoscritto un accordo sul livello dei servizi (SLA) che mira ad aumentare la capacità di Eurojust e ampliare le sue competenze per sostenere indagini complesse sul campo. L’urgenza di intensificare la lotta contro le violazioni della proprietà intellettuale, soprattutto online, è determinata dalla sempre maggiore consapevolezza che tali violazioni si realizzano spesso nell’ambito della criminalità organizzata e come parte di altri reati. Inoltre, nel periodo attuale in cui il diffondersi del COVID-19 ha incrementato ulteriormente il problema delle contraffazioni, a causa della produzione e distribuzione illegali (anche a mezzo web) di falsi dispositivi di protezione, la necessità di provvedere alla tutela del consumatore e preservare le legittime attività creative e innovative è ancora maggiore. È questo dunque l’obiettivo che si propongono l’EUIPO e l’Eurojust con il nuovo accordo di cooperazione, che prevede un finanziamento supplementare di 750.000 euro per Eurojust fino alla fine del 2024.