INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Locazioni commerciali: riduzione del canone di locazione durante il lockdown

Tribunale di Venezia, ordinanza del 2 ottobre 2020

data: 23.10.2020
Area: Real Estate

Con l’ordinanza in commento, il Tribunale di Venezia non ha convalidato lo sfratto per morosità intimato al conduttore inadempiente nel pagamento dei canoni di locazione a far data dal mese di dicembre 2019 e sino al mese di maggio 2020, rilevando che: a) durante il periodo del lockdown il conduttore non ha potuto utilizzare compiutamente i locali oggetto del contratto (nel caso di specie, destinati all’attività turistico-ricettiva) divenendo la prestazione del locatore parzialmente impossibile a causa delle restrizioni imposte dalla normativa emergenziale; b) ai fini della gravità dell’inadempimento lamentato dal locatore e, dunque, della pronuncia relativa alla richiesta risoluzione del contratto di locazione commerciale, si deve tener conto anche del diritto del conduttore di richiedere la riduzione del canone per il periodo di lockdown, ai sensi dell’articolo 1464 del Codice Civile.

Locazioni commerciali: riduzione del canone di locazione durante il lockdown

Tribunale di Venezia, ordinanza del 2 ottobre 2020

data: 23.10.2020
Area: Real Estate

Con l’ordinanza in commento, il Tribunale di Venezia non ha convalidato lo sfratto per morosità intimato al conduttore inadempiente nel pagamento dei canoni di locazione a far data dal mese di dicembre 2019 e sino al mese di maggio 2020, rilevando che: a) durante il periodo del lockdown il conduttore non ha potuto utilizzare compiutamente i locali oggetto del contratto (nel caso di specie, destinati all’attività turistico-ricettiva) divenendo la prestazione del locatore parzialmente impossibile a causa delle restrizioni imposte dalla normativa emergenziale; b) ai fini della gravità dell’inadempimento lamentato dal locatore e, dunque, della pronuncia relativa alla richiesta risoluzione del contratto di locazione commerciale, si deve tener conto anche del diritto del conduttore di richiedere la riduzione del canone per il periodo di lockdown, ai sensi dell’articolo 1464 del Codice Civile.