INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Determinazione del compenso di amministratori nominati per cooptazione

Tribunale di Milano, 29 giugno 2020, n. 3755

data: 30.10.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

In tema di compensi agli amministratori, l’art. 2389 c.c., al comma 1, stabilisce che le remunerazioni spettanti ai membri del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo debbano essere stabilite all’atto della nomina del soggetto o dall’assemblea. Tuttavia, il Tribunale di Milano, con la pronuncia in esame, ha precisato che il Consiglio di Amministrazione al fine di determinare il compenso spettante al nuovo amministratore per l’esercizio in corso, è comunque libero di esprimersi anche in termini di approvazione di un accordo, purché in ossequio alla disciplina dettata dall’art. 2389 c.c..

Determinazione del compenso di amministratori nominati per cooptazione

Tribunale di Milano, 29 giugno 2020, n. 3755

data: 30.10.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

In tema di compensi agli amministratori, l’art. 2389 c.c., al comma 1, stabilisce che le remunerazioni spettanti ai membri del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo debbano essere stabilite all’atto della nomina del soggetto o dall’assemblea. Tuttavia, il Tribunale di Milano, con la pronuncia in esame, ha precisato che il Consiglio di Amministrazione al fine di determinare il compenso spettante al nuovo amministratore per l’esercizio in corso, è comunque libero di esprimersi anche in termini di approvazione di un accordo, purché in ossequio alla disciplina dettata dall’art. 2389 c.c..