INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

La stima con cui l’esperto nominato dal Tribunale individua il valore di liquidazione della partecipazione è impugnabile purché sia affetta da manifesta erroneità o iniquità

Appello Torino, 05 Maggio 2020. Pres. Emanuela Germano Cortese. Est. Macagno

data: 10.07.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Con la pronuncia in esame, la Corte d’Appello di Torino ha chiarito che, in caso di recesso di un ente pubblico da una S.p.A., ai sensi e per gli effetti del combinato disposto degli artt. 3, commi 27 e 29, L. 244/2007 e dell’art. 1, comma 569, L. 147/2013, la stima con cui l’esperto nominato dal Tribunale individua il valore di liquidazione della partecipazione è impugnabile purché sia affetta da manifesta erroneità o iniquità. Ne deriva, dunque, che la parte che intenda impugnarla non potrà limitarsi ad una generica contestazione della stima ma dovrà, piuttosto, individuare specificamente i profili che rendono la determinazione del perito manifestamente erronea o iniqua.

La stima con cui l’esperto nominato dal Tribunale individua il valore di liquidazione della partecipazione è impugnabile purché sia affetta da manifesta erroneità o iniquità

Appello Torino, 05 Maggio 2020. Pres. Emanuela Germano Cortese. Est. Macagno

data: 10.07.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Con la pronuncia in esame, la Corte d’Appello di Torino ha chiarito che, in caso di recesso di un ente pubblico da una S.p.A., ai sensi e per gli effetti del combinato disposto degli artt. 3, commi 27 e 29, L. 244/2007 e dell’art. 1, comma 569, L. 147/2013, la stima con cui l’esperto nominato dal Tribunale individua il valore di liquidazione della partecipazione è impugnabile purché sia affetta da manifesta erroneità o iniquità. Ne deriva, dunque, che la parte che intenda impugnarla non potrà limitarsi ad una generica contestazione della stima ma dovrà, piuttosto, individuare specificamente i profili che rendono la determinazione del perito manifestamente erronea o iniqua.