INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Nell’ipotesi di scissione, affinché la società scissa possa essere esonerata dalla responsabilità patrimoniale per i debiti antecedenti all’operazione è necessaria un’espressa previsione di legge

Cassazione civile, sez. I, 21 Febbraio 2020, n. 4737. Pres. Didone. Est. Dolmetta

data: 16.04.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Gli artt. 2506 bis, comma 3, e 2506 quater c.c. ricomprendono tra gli effetti propri della scissione la responsabilità solidale delle beneficiarie per i debiti contratti dalla società scissa e antecedenti all’intervenuta scissione. Sul punto, con la pronuncia in esame, la Corte di Cassazione ha precisato che il riconoscimento della responsabilità patrimoniale in capo alle società beneficiarie non determina automaticamente l’esonero della società scissa dalla responsabilità patrimoniale per la scissa; infatti, eventuali limitazioni della responsabilità necessitano sempre di una espressa previsione normativa.

Nell’ipotesi di scissione, affinché la società scissa possa essere esonerata dalla responsabilità patrimoniale per i debiti antecedenti all’operazione è necessaria un’espressa previsione di legge

Cassazione civile, sez. I, 21 Febbraio 2020, n. 4737. Pres. Didone. Est. Dolmetta

data: 16.04.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Gli artt. 2506 bis, comma 3, e 2506 quater c.c. ricomprendono tra gli effetti propri della scissione la responsabilità solidale delle beneficiarie per i debiti contratti dalla società scissa e antecedenti all’intervenuta scissione. Sul punto, con la pronuncia in esame, la Corte di Cassazione ha precisato che il riconoscimento della responsabilità patrimoniale in capo alle società beneficiarie non determina automaticamente l’esonero della società scissa dalla responsabilità patrimoniale per la scissa; infatti, eventuali limitazioni della responsabilità necessitano sempre di una espressa previsione normativa.