INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Per integrare la denuncia presentata ai sensi dell’art. 2409 c.c. è necessario che vi sia fondato sospetto di credere che gli amministratori abbiano contravvenuto ai loro doveri

data: 07.06.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

L’art. 2409 c.c., nel procedimento di denuncia al Tribunale, stabilisce che, ai fini dell’integrazione della denuncia presentata, non è sufficiente che esista fondato sospetto di gravi irregolarità da parte degli amministratori ma è necessario che il fondato sospetto esista relativamente a gravi e sostanziali violazioni nella gestione compiute dagli amministratori contravvenendo ai loro doveri imposti. È necessario, altresì, che le violazioni poste in essere siano potenzialmente dannose per la società o per una sua controllata. Conseguentemente, nell’ipotesi in cui manchi la prova dell’attualità delle violazioni, non vi sarà spazio per un intervento suppletivo del Tribunale, essendo rimesso ai soci il compito di convocare l’assemblea con conseguente nomina del nuovo amministratore.

Per integrare la denuncia presentata ai sensi dell’art. 2409 c.c. è necessario che vi sia fondato sospetto di credere che gli amministratori abbiano contravvenuto ai loro doveri

data: 07.06.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

L’art. 2409 c.c., nel procedimento di denuncia al Tribunale, stabilisce che, ai fini dell’integrazione della denuncia presentata, non è sufficiente che esista fondato sospetto di gravi irregolarità da parte degli amministratori ma è necessario che il fondato sospetto esista relativamente a gravi e sostanziali violazioni nella gestione compiute dagli amministratori contravvenendo ai loro doveri imposti. È necessario, altresì, che le violazioni poste in essere siano potenzialmente dannose per la società o per una sua controllata. Conseguentemente, nell’ipotesi in cui manchi la prova dell’attualità delle violazioni, non vi sarà spazio per un intervento suppletivo del Tribunale, essendo rimesso ai soci il compito di convocare l’assemblea con conseguente nomina del nuovo amministratore.