INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Sono valide le clausole arbitrali comuni contenute negli statuti, purchè previgenti all’entrata in vigore del D.Lgs. 5/2003

Tribunale Modena, 17 Settembre 2019. Est. Masoni

data: 01.05.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Il Tribunale di Modena, nella decisione in esame, ha ritenuto valide le clausole arbitrali di diritto comune contenute all’interno degli statuti delle società di persone, purché previgenti all’entrata in vigore del D.Lgs. 5/2003. Infatti, all’art. 34 del D.Lgs. 5/2003 il legislatore non ha previsto alcun obbligo di adeguamento delle clausole previgenti rispetto alla riforma introdotta. Conseguentemente, il mancato adeguamento della clausola compromissoria previgente non comporta la sua nullità sopravvenuta.

Sono valide le clausole arbitrali comuni contenute negli statuti, purchè previgenti all’entrata in vigore del D.Lgs. 5/2003

Tribunale Modena, 17 Settembre 2019. Est. Masoni

data: 01.05.2020
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Il Tribunale di Modena, nella decisione in esame, ha ritenuto valide le clausole arbitrali di diritto comune contenute all’interno degli statuti delle società di persone, purché previgenti all’entrata in vigore del D.Lgs. 5/2003. Infatti, all’art. 34 del D.Lgs. 5/2003 il legislatore non ha previsto alcun obbligo di adeguamento delle clausole previgenti rispetto alla riforma introdotta. Conseguentemente, il mancato adeguamento della clausola compromissoria previgente non comporta la sua nullità sopravvenuta.