INTRANET
Copyright 2020 - Quorum Studio Legale e Tributario Associato - Credits

Video-assemblee lecite solo nel rispetto del principio di collegialità

Consiglio Notarile di Firenze, massima n. 82/2022

data: 26.05.2023
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Il Consiglio Notarile di Firenze fornisce indicazioni utili al corretto svolgimento di eventi assembleari.

A tal fine, sono legittime le clausole statutarie “organizzative” delle adunanze assembleari che:

  • prevedono l’indicazione, nell’avviso di convocazione dell’assemblea, del solo fatto che essa si svolgerà in forma esclusivamente telematica (oppure che si svolgerà “in presenza”, ma con possibilità di collegamento telematico), rimandando a una successiva comunicazione la specificazione delle modalità tecniche di collegamento;
  • vincolano l’organo amministrativo al non utilizzo di strumenti di telecomunicazione per lo svolgimento dell’assemblea oppure al loro utilizzo solo in determinati casi (e.g. quando l’assemblea sia convocata in un luogo distante dalla sede sociale) oppure solo in occasione di assemblee convocate per deliberare su determinate materie (e.g. le sole assemblee “ordinarie” oppure le sole assemblee “straordinarie”);
  • consentono all’organo amministrativo, in casi di emergenza, di implementare l’avviso di convocazione di un’assemblea “in presenza” (anche dopo la scadenza del termine prescritto per il suo invio) con la previsione del suo svolgimento anche o solo mediante strumenti di telecomunicazione;
  • vietano l’utilizzo di strumenti di telecomunicazione nel caso in cui la compagine sociale sia composta da un numero di soci superiore a una certa soglia e, quindi, identificabili solo con grande difficoltà.

Video-assemblee lecite solo nel rispetto del principio di collegialità

Consiglio Notarile di Firenze, massima n. 82/2022

data: 26.05.2023
Area: Societario, Fusioni ed Acquisizioni

Il Consiglio Notarile di Firenze fornisce indicazioni utili al corretto svolgimento di eventi assembleari.

A tal fine, sono legittime le clausole statutarie “organizzative” delle adunanze assembleari che:

  • prevedono l’indicazione, nell’avviso di convocazione dell’assemblea, del solo fatto che essa si svolgerà in forma esclusivamente telematica (oppure che si svolgerà “in presenza”, ma con possibilità di collegamento telematico), rimandando a una successiva comunicazione la specificazione delle modalità tecniche di collegamento;
  • vincolano l’organo amministrativo al non utilizzo di strumenti di telecomunicazione per lo svolgimento dell’assemblea oppure al loro utilizzo solo in determinati casi (e.g. quando l’assemblea sia convocata in un luogo distante dalla sede sociale) oppure solo in occasione di assemblee convocate per deliberare su determinate materie (e.g. le sole assemblee “ordinarie” oppure le sole assemblee “straordinarie”);
  • consentono all’organo amministrativo, in casi di emergenza, di implementare l’avviso di convocazione di un’assemblea “in presenza” (anche dopo la scadenza del termine prescritto per il suo invio) con la previsione del suo svolgimento anche o solo mediante strumenti di telecomunicazione;
  • vietano l’utilizzo di strumenti di telecomunicazione nel caso in cui la compagine sociale sia composta da un numero di soci superiore a una certa soglia e, quindi, identificabili solo con grande difficoltà.